Guess What #5: Vivere in blockchain…… a Utopia si può!

Non avrei mai pensato di poter scrivere un articolo del genere. Nel leggere la notizia mi sono sentita catapultata in Truman Show, ve lo ricordate?

Beh ora non siamo in Truman Show ma a Utopia, sogno proibito dell’avvocato milionario Jeffrey Berns. Il nostro Jeffrey, avvocato specializzato in class action, è diventato milionario comprando su Ethereum gli Ether appunto, in una vendita nel 2015, dopo averli rivenduti ha aumentato notevolmente le sue finanze che oggi vuole utilizzare per sviluppare la prima comunità futurista della storia del mondo. Utopia, così si chiamerà la community, si estenderà nel bel mezzo del deserto del Nevada e sarà basata sulla tecnologia blockchain. Naturalmente su Ethereum che ne costituirà l’ingrediente fondamentale. Tutti i cittadini di Utopia avranno un indirizzo Ethereum che utilizzeranno, tra le altre cose, per votare le piccole e grandi riforme di Utopia e per raccogliere dati di ogni tipo. Berns è convinto che attraverso l’utilizzo della tecnologia e delle criptovalute si possano costruire community in grado di aiutarci a vivere in un mondo migliore.

Se l’esperimento dovesse funzionare suggerirei un’Utopia anche da noi, ma penso che rimarrebbe, purtroppo, con la u minuscola, pura utopia!

Emanuela Campari Bernacchi